Conservativa Estetica
Area di contatto

  • L'importanza di realizzare un corretto contatto interprossimale.
  • Si parla di punto di contatto incongruo quando non esiste l'incontro tra l'equatore degli elementi dentali; l'equatore è la zona in cui i denti presentano il diametro maggiore, questo determina un non rispetto dei tessuti molli (mucosa gengivale), parodonto e della papilla interdentale. Una o più otturazioni incongrue creano una superficie di contatto che determina il ristagno del cibo con conseguente formazione, nel tempo, di una tasca parodontale con tutte le conseguenze che comporta.
  • La preparazione delle cavità prevede la rimozione delle otturazioni incongrue, la ripreparazione di nuove cavità (obbligatorio l'utilizzo della diga) per poter successivamente procedere alla ricostruzione anatomica ed estetica degli elementi dentali.
  • Nelle ricostruzioni (onlay ecc.) è necessario ottenere un perfetto punto di contatto e margine di chiusura che permettano di rispettare i tessuti molli (mucosa, papilla ecc.) per evitare eventuali carie recidivanti in quanto permettono una perfetta igiene domiciliare con l'ausilio degli strumenti idonei: spazzolino, scovolino, filo interdentale, mantenendo il parodonto nelle condizioni ideali.
  • Per allungare la durata delle ricostruzioni dentali si raccomanda l'effettuazione di controlli semestrali dall'odontoiatra e almeno una lucidatura annuale.
  • L'impiego dei materiali compositi di ultima generazione consente di intervenire successivamente senza rimuovere il manufatto precedente, ripristinando le condizioni ottimali.