Protesi Fissa
Preparazione dei Monconi

  • La preparazione dei monconi, ovvero degli elementi dentali, detti pilastri che servono come ancoraggio per il sostegno di eventuali elementi mancanti o di corone singole, deve permettere il cosidetto "finish line" che è il punto dove, obbligatoriamente, deve terminare il manufatto protesico, cioè dove avviene la sigillatura corona - dente.
  • Le preparazioni in protesi fissa attualmente sono principalmente di tre tipi:
    • Chamfer.
    • Bisello (Spalla 50°).
    • Spalla 90° (con o senza bisello).
  • Le preparazioni devono essere il più liscie possibile, non presentare angoli acuti, ma presentare i contorni del moncone arrotondati e vengono effettuate con frese calibrate in quanto è indispensabile asportare una quantità di materiale dentale predeterminata.
  • La cosidetta preparazione a lama di coltello è stata abbandonata da anni a favore di quelle sopracitate perchè spesso i margini non erano ben definiti; non permetteva il finish - line ma anzi determinava sovracontorni a livello del margine di chiusura, con conseguenti problemi parodontali come ad esempio retrazioni gengivali, insorgenza di tasche parodontali, riassorbimento osseo e ristagno di placca dentale.